T – Itinerario Turistico

Itinerario accessibile a tutti su stradine, mulattiere o larghi sentieri.

I percorsi generalmente non sono lunghi, non presentano alcun problema di orientamento e non richiedono un allenamento specifico se non quello tipico della passeggiata.

E – Itinerario Escursionistico

Itinerario facile e poco impegnativo su sentieri in terreni di vario genere (pascoli, detriti, pietraie…).

I percorsi sono generalmente segnalati con vernice od ometti.

Possono svolgersi anche in ambienti innevati ma solo lievemente inclinati.

Richiedono una sufficiente capacità di orientamento, allenamento alla camminata anche per qualche ora.

EE – Escursionistico per Esperti

Itinerario abbastanza impegnativo generalmente segnalato ma con qualche difficoltà: il terreno può essere costituito da pendii scivolosi di erba, misti di rocce ed erba, pietraie, lievi pendii innevati o anche singoli passaggi rocciosi di facile arrampicata.

Richiedono una discreta conoscenza dell’ambiente alpino, passo sicuro ed assenza di vertigini.

La preparazione fisica deve essere adeguata ad una giornata di cammino abbastanza continuo.

EEA – Sentiero Attrezzato
Itinerario Escursionistico per Esperti che richiede l’uso dei dispositivi di autoassicurazione, casco, imbrago e set da ferrata.

Vengono indicati i percorsi attrezzati (o vie ferrate).

A – Alpinistico per esperti
Itinerario impegnativo, anche con tratti non segnalati, con difficoltà di tipo alpinistico: pendii ripidi, canali, arrampicata su roccia, progressione in cordata, attraversamento di nevai o di ghiacciai.

Richiede un equipaggiamento alpinistico completo: casco, imbrago, corde, moschettoni, ramponi, piccozza.

F – Percorso alpinistico facile

Richiede esperienza nelle difficoltà precedenti e collaudate nozioni alpinistiche.

PD – Percorso alpinistico poco difficile.

AD – Percorso alpinistico abbastanza difficile.

__________

CALENDARIO