Caricamento Eventi

Si imbocca la forestale contrassegnata dal segnavia n. 414.

Ilpercorso si restringe e diventa un sentiero.

A quota 1030 m si supera il torrente Assat sul Ponte della Glera.

La pendenza si fa più aspra e si guadagna velocemente quota raggiungendo i 1445 m della località Malga Giu, dove chi non se la sente di proseguire fino alla Bocca dell’Ussol, può sostare in attesa degli altri.

Il bosco inizia a diradarsi permettendo già di godere dei bei panorami che si aprono sulla valle.

Si raggiunge il bivio Sella de Lomar a quota 1600 m dove si va a destra seguendo sempre le indicazioni del segnavia n. 414 in direzione della Bocca dell’Ussol.

Ora si cammina su terreno aperto con bellissimi scorci sulle cime ledrensi.

Si raggiunge in questo modo la Bocca dell’Ussol.

Alzandosi a sinistra si raggiunge la vicinissima Cima dell’Ussol dove ci sono resti di costruzioni militari della Grande Guerra ed un piccola ma suggestiva cappella.

Invece, camminando per ulteriori 15/20 minuti verso destra (sentiero n. 455), è possibile raggiungere la Cima Gaverdina.

Grandioso panorama sulle cime circostanti.

Si rientra per il medesimo percorso.

 

globe_icon Prealpi Gardesane Giudicarie – Bezzecca – Val di Concei (TN) – 110km

park_icon Rifugio Al Faggio (TN) – 986 m

level_icon 460 m + 410 m

diff_icon E

point_icon Piazzale ex-Bersaglio Domenica ore 7.00

home_icon

time_icon 4/5 ore

backpack_icon Escursionistico

 

Condividi questo appuntamento!

Legenda:

globe_icon Località destinazione

park_icon Punto di partenza

level_icon Dislivello totale in salita

time_icon Tempo complessivo

point_icon Ritrovo

home_icon Punto di appoggio

diff_icon Difficoltà

backpack_icon Equipaggiamento

icon_info Informazioni

Torna in cima