Caricamento Eventi

In Auto si raggiunge l’abitato di Fosse (da S.Anna Alfaedo o da Peri in Val D’Adige) si inbocca la stradina asfaltata poi sterrata verso Nord e verso il Corno D’Aquilio.

Raggiungendo la contrada Tommasi di Sant’Anna di Alfaedo (m. 1130) quindi parcheggio.

Nei pressi del parcheggio il sentiero n°250 segue la stradina sterrata che conduce al dosso di malga Pealda  (m. 1470).

Raggiunta malga Pretta (m. 1527) si gode lo stupefacente scenario della Val d’Adige e del monte Baldo.

Da lì in breve si raggiunge il Corno d’Acquilio.

Per la discesa ci si dirige verso malga Fanta, posta nelle vicinanze della Spluga della Preta, una delle grotte più profonde al mondo.

Poco lontano, la chiesetta degli speleologi e a qualche centinaio di metri la Grotta del Ciabattino, facilmente visitabile da tutti.

Da lì, si scende nella valletta sottostante dove si imbocca il sentiero n°250  che con aggiramento del Corno D’Aquilio  ci riporta a contrada Tommasi.

 

globe_icon

park_icon Contrada Tommasi di Sant’Anna di Alfaedo – 1130 m

level_icon 430 m

diff_icon E

point_icon

home_icon

time_icon 4 ore

backpack_icon Escursionistico

Condividi questo appuntamento!

Legenda:

globe_icon Località destinazione

park_icon Punto di partenza

level_icon Dislivello totale in salita

time_icon Tempo complessivo

point_icon Ritrovo

home_icon Punto di appoggio

diff_icon Difficoltà

backpack_icon Equipaggiamento

icon_info Informazioni

Torna in cima