Caricamento Eventi

Ad Avio, imboccata la valle dei Molini che sale verso S. Valentino, in prossimità del primo tornante che sul ponte svolta verso destra, si parcheggia.

Seguendo le indicazioni, si prende il sentiero un po’ sassoso n. 652, che inizialmente con diversi tornanti, per un buon tratto, risale la boscosa valle Aviana, fino a raggiungere e oltrepassare, la deviazione per la ferrata Gerardo Sega, al cospetto della maestosa parete rocciosa sulla quale la via attrezzata si arrampica.

Ancora in salita, un po’ più avanti, si incontra un fontanella e si entra in una bella forra, dove si affianca il corso del torrente Aviana, che scorre tumultuoso sulla destra di chi sale, con svariati salti e cascatelle.

All’uscita dalla gola, sempre rimanendo sul sentiero n. 652 e seguendo le indicazioni, si arriva ad un’ampia area dove la vegetazione si fa più rada e fiancheggiando alcune abitazioni, si sbocca su spazi prativi aperti dove i segnavia indicano il rifugio Monte Baldo, ormai visibile.

Dopo la meritata pausa ristoratrice, si riprenderà a ritroso lo stesso percorso di andata.

 

globe_icon Prealpi Bresciane e Gardesane – Prealpi Gardesane – P. G. Orientali

park_icon Avio (TN) – 307 m

level_icon 800 m

diff_icon E

point_icon Piazzale ex-Bersaglio Domenica ore 7.30

home_icon Rifugio Monte Baldo – 1120 m

time_icon 6 ore

backpack_icon Escursionistico

Condividi questo appuntamento!

Legenda:

globe_icon Località destinazione

park_icon Punto di partenza

level_icon Dislivello totale in salita

time_icon Tempo complessivo

point_icon Ritrovo

home_icon Punto di appoggio

diff_icon Difficoltà

backpack_icon Equipaggiamento

icon_info Informazioni

Torna in cima