Caricamento Eventi

Raggiunto in auto il Rif. Albergo Monte Avaro, si sale al monte omonimo, seguendo il sentiero n. 109A e n. 101 che sale in direzione NO, tagliando in diagonale tutta la costa.

Raggiunto il colletto del Monte Avaro, si imbocca il sentiero n. 101, si supera la pozza per l’abbeverata del pascolo e si scollina sulla vicina conca che ospita l’alpeggio della Baita Alta 1997 m, ricavata con felice intuizione fra enormi massi franati dal Monte Valletto.

Prima di raggiungere i massi, si segue sulla destra, una traccia di sentiero a mezza costa che con alcuni tornanti, porta in poco tempo in cresta verso la cima del Monte di Sopra 2229 m.

Il sentiero, prosegue in saliscendi alternando tratti erbosi a roccia, fino a raggiungere uno spuntone che si aggira in facile traverso.

Nell’ultimo tratto, il crinale diviene più ripido e roccioso e in alcuni casi può essere utile l’uso delle mani, fino alla culmine del Monte Valletto 2371 m.

Il panorama, già bello in salita, qui diviene grandioso, a nord verso la Val Gerola, la Valtellina e le Alpi, col Disgrazia dominante, e a sud verso la Valle Brembana e le sue cime.

Dopo la consueta pausa in vetta, facendo attenzione nel tratto roccioso sommitale, si ridiscende dal percorso di andata.

 

globe_icon Alpi Bergamasche – Orobie Occidentali – Val Brembana – Cusio (BG) – 145km

park_icon Piani dell’Avaro (BG) – 1700 m

level_icon 800 m

diff_icon E / EE

point_icon Piazzale ex-Bersaglio Mercoledì ore 6.30

home_icon Rifugio Monte Avaro – 1700 m

time_icon 5/6 ore

backpack_icon Escursionistico

 

Condividi questo appuntamento!

Legenda:

globe_icon Località destinazione

park_icon Punto di partenza

level_icon Dislivello totale in salita

time_icon Tempo complessivo

point_icon Ritrovo

home_icon Punto di appoggio

diff_icon Difficoltà

backpack_icon Equipaggiamento

icon_info Informazioni

Torna in cima